Google+ Followers

martedì 29 gennaio 2013


ASIAGO: NON CHIAMATELO SOLO FORMAGGIO!!!
Nell'incantevole altopiano dei Sette comuni di Asiago, gia dal 1000, si produceva un formaggio fatto anche da latte di pecora, successivamente nel 1500 cominciò ad essere preferito  il latte bovino perchè il loro pascolo evitava smottamenti e frane del terreno. Ecco le zone di produzione dell'Asiago

Riconosce l'ASIAGO Dop si riconosce dalla denominazione ASIAGO sulla scalzo, il logo del formaggio, numero di matricola che identifica il caseificio produttore, bollo di caseina che permette di risalire alla data di produzione, ai dati della lavorazione, all'identificazione dei produttori di latte, lettera alfabetica che indica il mese di produzione, sigla del caseificio.
Oggi miei cari visitatori e followers voglio farvi vedere una ricetta realizzata con ASIAGO FRESCO
PIZZA AI 4 FORMAGGI


Gli ingredienti per realizzarla sono:

  • 500 gr di farina 00
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • 3 qualità di formaggi a scelta
  • ASIAGO FRESCO 
Disponete a fontana la farina e al centro aggiungete il lievito sbriciolato, il sale, un pò di olio extravergine di oliva e una puntina di zucchero per attivare la lievitazione, aggiungete poco per volta acqua tiepida fino ad ottenere una panetto soffice. Mettete il panetto ottenuto in una terrina ricoperto da un panno umido per circa 50 minuti a lievitare. Nel frattempo prendete i 3 formaggi a scelta e tagliateli a pezzettini. tagliare a pezzettini anche l'ASIAGO FRESCO e unire tutti i formaggi. 

ASIAGO FRESCO


Lievitato il panetto lavorarlo di nuovo con l'aiuto di un mattarello e metterlo in una teglia precedentemente unta di olio extravergine e infornare a forno già riscaldato, a metà cottura aggiungere tutti i formaggi tagliati a dadini e portare a cottura. 
Tagliare a pezzi e servire calda: l'aggiunta di ASIAGO FRESCO FA DAVVERO LA DIFFERENZA!!! Qui potete trovare tantissime informazioni utili e ricette da realizzare con ASIAGO http://www.asiagocheese.it/it/ .

BUON APPETITO ALLA PROSSIMA !!!

Nessun commento:

Posta un commento